Crea sito

Al di la di Tutto ( Español) – di Barbara Brussa

 Barbara Brussa (Autore)  Commenti disabilitati su Al di la di Tutto ( Español) – di Barbara Brussa
Mar 232015
 

t'amo

 

Más allá de todo

En vano, el silencio y las distancias
te ocultan a mi corazón:
Te amo desde dentro, no desde fuera.

Te quiero
en la presencia y en la ausencia;
en la suave primavera y en el aliento helado del invierno;
en la pasión lacerante y en la calma del alma;
te amo cuando digo que te odio,
e incluso cuando la ira habla, silbando
palabras desconocidas a mi íntimo sentir.

Y si por desgracia, un paso en falso del Tiempo
hace vacilar tu amor por mí
en el estéril río de la duda,
te amaría todavía, y aún más.
Te amaría por dos, para salvar a los dos
de las miserias de una vida vivida sin amor.

Te amaría con plenitud, aunque
llegada a los confines de la vida,
nuestro Nosotros, descolorido por el tiempo y por las tormentas,
tuviese que asomarse sólo, y nada más,
a la ventana del recuerdo.

© Bαrbαrα Brussα

 

——————————————

Al di la di Tutto

Invano, il silenzio e le distanze
ti occultano al cuore:
t’amo da dentro, non da fuori.

T’amo
nella presenza e nell’assenza;
nella mite primavera e nel soffio gelido dell’inverno;
nella passione dilaniante e nella quiete dell’anima;
t’amo quando dico d’odiarti,
e pur quando la rabbia parla, sibilando
parole ignote all’intimo mio sentire.

E se per disgrazia, un passo falso del Tempo
dovesse far scivolare il tuo amore per me
nell’infecondo fiume del dubbio,
t’amerei ancora, e ancor di più.
T’amerei per due, per salvare entrambi
dalle miserie di una vita vissuta senz’amore.

T’amerei con pienezza anche se,
giunta ai confini della vita,
il nostro Noi, sbiadito dal tempo e dalle tempeste,
dovesse affacciarsi solo e null’altro
che alla finestra del ricordo.

© Bαrbαrα Brussα

Prefazione a cura di Barbara Brussa

 Barbara Brussa (Autore), Prefazioni a me  Commenti disabilitati su Prefazione a cura di Barbara Brussa
Gen 172015
 

Fotogrammi di un sogno

 

“Ciò che non rapisce non può essere poesia.”

— Joseph Joubert, Pensieri

La poesia di Silvana Stremiz è “poesia viva”, che ci prende per mano e, narrando il sogno e il vissuto dell’autrice, ci rapisce conducendoci agli angoli di noi. Laddove conserviamo tracce di vita, di bellezza, frammenti di scogli che ci hanno reso insicuro il passo tramutando in rimpianti, note sublimi e melodie stonate che, con lo scorrere del tempo, abbiamo quasi dimenticato.

Ed è al tocco di questa “mano amica” che le emozioni si risvegliano, una dopo l’altra, fino a diventare un’armonica coreografia d’insieme. La penna di Silvana traccia immagini nitide, con inchiostro di squisite metafore dai sapori sempre dolci, persino quando scava nei territori più amari della sua vita.

“Ha le fotografie tatuate nel cuore

un vissuto rugoso, tanti giorni stanchi

che sorridono e piangono

mentre parlano d’amore”

(Tratto da: Un Dipinto perfetto)

Aromi densi ed autentici che scendono nelle profondità dell’anima, rivelando la verità di lei: quella dell’essere, la più celata allo sguardo e la più preziosa da ricevere in dono.

“Il tuo vivere quotidiano

è l’impronta che lasci.

Il detto e fatto

resteranno scritti al di là del tempo.”

(Tratto da: La Vita è qualcosa di indescrivibile)

Fotogrammi di un Sogno è una silloge in cui ogni lirica rappresenta un passo fatto dall’autrice su sentieri di vita, vissuta, immaginata, agognata. Passi delicati, che non fanno rumore ma fanno tremare l’anima. Una passeggiata su primaverili viali di parole in fiore, sui quali l’autrice ha saputo costruire la sua vita, dandole un senso profondo.

“Boccheggio aria pura

sento sussurrare l’anima.

Attendere domani

oggi ha senso.

Hai presente il freddo?

Non lo sento più.”

(Tratto da: Oggi ha senso)

Un senso che ci fa sognare e sperare ancora, un senso che ci riporta all’essenzialità, ai valori ultimi, facendoci respirare un’aria nuova densa di profumi, qualcosa di sublime che tende all’infinito.

Barbara Brussa

Perché chi ti ama… Barbara Brussa

 Barbara Brussa (Autore)  Commenti disabilitati su Perché chi ti ama… Barbara Brussa
Nov 062014
 

1005773_562216930506762_81466816_n

 

Perché chi ti ama ti strappa dagli occhi la malinconia, e ci semina campi di girasoli e nuvole di sogni.

Chi ti ama sa come costruire la tua gioia, anche a mani vuote, ma col cuore pieno.

Pieno solo di te.

©Barbara Brussa

Barbara Brussa – Biografia

 Barbara Brussa (Autore)  Commenti disabilitati su Barbara Brussa – Biografia
Ott 282014
 

biografia-1 barbara

 

Barbara Brussa è nata a Venezia il 07 luglio 1970.

Scrive per passione, per il bisogno di esternare le sue emozioni.

Pensa, infatti, che la poesia nasca negli abissi dell’anima, laddove si annidano le emozioni più profonde.

Emozioni che talvolta si fanno liquide, e sgorgando dall’inchiostro di una penna, riemergono dal fondo per rendersi visibili.

Cerca se stessa, dentro il suo sentire scevro dai rumori assordanti di una quotidianità che non le appartiene.

Per far sì che le parole non giacciano inermi, tra la polvere di passi affrettati, si china a raccoglierle per dar loro una speranza di vita; per liberare l’anima rinchiusa nel corpo, a sua volta prigioniero di una realtà spesso un po’ scomoda.

È nella poesia che trova le ali per volare, liberando la sua anima – pur non considerandosi una poetessa,

ma una semplice osservatrice, protagonista e “trascrittrice” di tutto ciò che le procura un’emozione sincera.

 

Non è amaro, l’amore – Barbara Brussa

 Barbara Brussa (Autore)  Commenti disabilitati su Non è amaro, l’amore – Barbara Brussa
Ott 272014
 

Non è amaro, l’amore

 

Soffitta buia e polverosa,

diventa il cuore.

Ricordi ingombranti,

accatastati sui muri

a marcire germogli di felicità.

Ho bisogno di fare spazio,

aprire finestre sul mondo,

affinché la luce filtri.

Respirare magia,

disintossica l’anima

dai veleni d’un passato ammuffito.

La felicità non si vende

al prezzo d’un malinconico sorriso…

Senza spesa si offre,

laddove il cuore sorriderà

d’un sorriso alle labbra sconosciuto.

Barbara Brussa